/ gennaio 5, 2016/ Ambiente, M5S-Pesaro, News, Politica, Trasporti, Urbanistica

L’ordinanza emessa dal Sindaco Matteo Ricci per far fronte all’emergenza smog sembra uno scherzo di carnevale, peccato che siamo fuori periodo!

Emergono in maniera lampante punti deboli del provvedimento che ne compromettono totalmente l’efficacia!

La limitazione del traffico potrebbe minimamente essere utile , solo se eseguita in modo significativo ed efficace.

Significativo lo sarebbe ,se coinvolgesse un numero importante di automezzi;efficace lo sarebbe se fosse attuato per un periodo duraturo e fosse possibile un controllo della sua attuazione.

Nessuna di queste condizioni sono contemplate nell’ordinanza.

La limitazione a automezzi praticamente immatricolati prima del 2001 (fino a Euro 2) restringe il blocco a pochissimi autoveicoli, il divieto esclude numerose vie della già limitata “area blu” interessata dall’ordinanza e il controllo da parte della vigilanza è oneroso perché richiede la visione del libretto ed quindi è sostanzialmente impraticabile in maniera efficiente!

E’ vero che si tratta di una problematica complessa che deve essere oggetto di studio, provvedimenti e azioni strutturali, ma nell’affrontare l’emergenza il nostro Sindaco è stato assolutamente poco brillante (eppure sarebbe stato sufficiente imitare altri amministratori un po’ più “audaci” che hanno applicato provvedimenti decisamente più incisivi:divieto di circolazione a vetture fino ad euro 5, circolazione a targhe alterne, blocco totale del traffico, tariffe simboliche per i mezzi pubblici…)

Nonostante la nostra sollecitazione in consiglio comunale del 21 dicembre possiamo dire che nulla a Pesaro sia stato fatto di realmente efficace per affrontare l’emergenza né nessun cenno a campagne informative ed educative nei confronti dei cittadini e con poca speranza aspettiamo che gli stessi amministratori intraprendano politiche a lungo termine per prevenire le emergenze!

Del resto per affrontare seriamente un problema come questo e non limitarsi a azioni solo di facciata (aspettando che il meteo ci aiuti) ci vuole una buona dose di lungimiranza, ma sopratutto di coraggio perché le azioni da intraprendere possono risultare impopolari e anche di lungo periodo e questo stride con la politica di facciata che ci governa.

Bassi,Remedi,Demidio,Alessandrini, Pazzaglia

Consiglieri Comunali MoVimento 5 Stelle Pesaro