/ settembre 27, 2017/ M5S-Pesaro

IL BUON PADRE DI FAMIGLIA

Il Sindaco di Pesaro Matteo Ricci procede imperterrito con le vendite di beni pubblici e cioè di proprietà di tutti i cittadini pesaresi.
Da quando ha iniziato il suo mandato (tre anni) ha già “alleggerito” i cittadini di beni mobili e immobili per un valore di circa 15 milioni di euro e non ha certo intenzione di fermarsi.
Infatti a breve ne andranno in vendita altri che ci lasciano più di una perplessità perché lo fa per situazioni a noi incomprensibili.
Sta vendendo 3 immobili ad uso ufficio in Piazza del Popolo ma contemporaneamente paga 110 mila euro di canone di affitto a BNL per altri tre uffici situati esattamente di fronte a quelli in vendita.
Chi è il buon padre di famiglia che gestirebbe così i propri beni?
Di chi stà facendo veramente gli interessi questo Sindaco?
Quale cittadino può sentirsi soddisfatto da queste scelte?

Di sicuro BNL che continuerà ad incassare affitti e chi acquisterà gli immobili di indubbio valore in questo periodo vantaggioso per chi compra e non certo il Comune di Pesaro !
Oltretutto, in un periodo fortunato per le casse del Comune che dispone di numerosi fondi grazie allo sblocco del patto di stabilità, perché non pensare almeno a mantenere e tutelare il patrimonio immobiliare del Comune magari per tempi futuri eventualmente meno felici?
Questi beni non torneranno più nelle mani dei cittadini, che purtroppo continuano a non essere interpellati dall’amministrazione per scelte importanti e che non hanno più voce in capitolo!!

I portavoce in consiglio comunale M5S Pesaro

Foto Corriere Adriatico e Resto del Carlino 27.9.2017