/ novembre 18, 2017/ M5S-Pesaro

Delle Noci ha annunciato la riduzione della TARI dell’1,5%! Bene!
Se la cantano e se la suonano!

Chi ha votato due anni fa l’aumento dell’1,5%?
Gli stessi che oggi si fanno belli per la sua riduzione!
Vogliamo ricordare poi che lo stesso aumento fu ingiustificato, considerati gli svariati milioni di utili di MMS?

L’aumento della TARI è una delle tante delibere ingiustificate, votate dalla SOLA maggioranza, che ha sempre dimostrato di aver poco a cuore gli interessi dei cittadini e di tendere la manina a Hera (socio privato)!
Come giustifica infatti questa maggioranza la vendita delle quote a Hera o la cessione del consigliere del cda di competenza della Provincia a Hera, quando noi proponemmo di cedere il consigliere ai numerosissimi piccoli comuni della nostra Provincia?
Con che faccia la maggioranza votò l’aumento della Tari, di fronte a 9 milioni di utili e a nessun miglioramento da anni del servizio di raccolta dei rifiuti?

Siamo fermi! Da anni!
Nessuna innovazione, nessun investimento!

L’unica novità introdotta è stata la raccolta porta a porta della SOLA frazione secca nei quartieri di Villa Fastiggi, Villa San Martino e Villa Ceccolini! Metodo per altro di dubbio valore, visto che, se da una parte aumenta la quantità di raccolta differenziata, ne diminuisce la qualità (come dimostrano esperienze nel Nord Italia), con conseguente danno economico per i Comuni che avranno meno entrate dalla vendita di materiale differenziato di minore qualità!

La Foronchi annuncia la tariffazione puntuale, ma come può convivere la tariffazione puntuale con la raccolta di prossimità?

Più differenzi e meno paghi (giusto!!), ma ti do la possibilità di fare il furbo e andare a buttare i rifiuti nei quartieri limitrofi, dove ci sono i bidoni!
Possibile che le cose debbano essere fatte sempre a metà? Possibile che non si riesca a mettere avanti la tutela dell’ambiente e quindi della salute dei cittadini a quelli di una azienda capitanata da Hera che ha tutti gli interessi a fare utili e a risparmiare sui servizi?

I portavoce in consiglio comunale M5S Pesaro

Articoli Corriere Adriatico e Resto del Carlino 18.11.2017