/ novembre 18, 2017/ M5S-Pesaro, Urbanistica

È inaccettabile come l’assessore Belloni minimizzi in questo modo quel che è successo nella scuola elementare Carducci.

I lavori sono stati eseguiti da pochissimo (questa estate) e ora si stacca un pannello.
Dice che è leggerissimo, ma se, come dichiara, si è staccato per le infiltrazioni vuol dire che era inumidito e quindi anche aumentato di peso.
Se il pannello fosse caduto su una bambina di taglio e non piatto…tutte le sue certezze “nessuno si sarebbe fatto niente” svanirebbero.
È il bagno di bambine che fanno le elementari.

Annuncia anche che la risoluzione del problema delle infiltrazione è nel programma di interventi per le scuole, quindi problema già evidenziato in passato e nonostante questo ancora non risolto.

Insomma in poche righe una serie di bestialità che poteva evitare chiedendo solo scusa per l’accaduto e facendo sistemare al più presto il problema della infiltrazione.

Nelle scuole non esistono i se e i ma… specialmente quando una amministrazione ha soldi per piastrelle nuove davanti alla Sfera di Pomodoro (400.000€) e rimanda lavori nelle strutture scolastiche.

Un assessore non può improvvisarsi esperto in urbanistica impiantistica e messa in sicurezza degli edifici!
Belloni con queste dichiarazioni è diventato il difensore degli errori.

L’incoscienza di aspettare che qualcosa accada, prima di prevenire e difendere l’indifendibile: inaccettabile assessore Belloni!!!

I portavoce in consiglio comunale M5S Pesaro