/ febbraio 21, 2018/ M5S-Pesaro

Ecco, ci siamo, leggiamo i giornali di oggi e…. ci cascano le braccia!

Il Resto del Carlino intitola “M5S vuole far finire la scuola a tutti gli alunni” Il PD: “applicare la legge”, mentre sul Corriere Adriatico, leggiamo le parole dell’assessore Ceccarelli “evidentemente chi era presente (riferendosi ai genitori che hanno lasciato l’aula urlando vergogna) ha preferito seguire l’onda di chi ha proposto la mozione”.

Rispondiamo innanzitutto alla Ceccarelli dicendo che non sono i genitori che hanno seguito la nostra onda, piuttosto, siamo noi che abbiamo portato la voce di tanti cittadini INASCOLTATI, che questa volta chiedono BUON SENSO!

Persone di buon senso per fortuna ci sono anche nel PD (e questo lo diciamo anche ai titolisti del Carlino: non è “SOLO” il M5S che vuole far finire a tutti la scuola) infatti, ricordiamo, la stessa mozione è stata presentata, tra le numerose città, anche a Firenze (Assessore Ceccarelli, lo sa che è il suo stesso partito?) per esempio, mentre lo stesso Antonio Decaro (Presidente ANCI e sempre del PD), ha chiesto buon senso nell’applicazione della legge e di considerare questo anno scolastico transitorio!

E noi vorremmo strumentalizzare?
Come potremmo farlo con una richiesta appoggiata anche dal PD davvero confuso a tal proposito (per non parlare della confusione che c’è nell’asse FI-Lega, c’è chi esce e chi vota a favore)!

A noi ora il pensiero va solo a quei bambini pesaresi che dall’11 marzo “a scuola non vai più!”, hanno ragione i genitori, è una VERGOGNA, è una vergogna che il consiglio di Pesaro, non abbia fatto nulla per evitarlo!

I portavoce in consiglio comunale M5S Pesaro

Share this Post