/ giugno 28, 2018/ M5S-Pesaro

Quando l’Unione fa la forza. Anzi no.

La principale ripercussione della tanto decantata “Unione dei Comuni”, il Comune di Pesaro ce l’ha con la Polizia Municipale. Ma fa finta di nulla.

Noi lo denunciamo da sempre:
In ogni commissione sicurezza, in ogni Consiglio Comunale o articolo di giornale, ma ogni volta sentiamo una nuova giustificazione!

Se Pesaro ha già un organico risicato o se in questi anni alcuni agenti sono andati in pensione o sono stati trasferiti negli uffici del Comune con altre mansioni, è ridicolo sventolare le pochissime assunzioni future che non serviranno a nulla!

A brevissimo altri dipendenti della Polizia Municipale (probabilmente 5 unità) saranno destinati altrove.

E poi?

Quando abbiamo denunciato il fatto che 6 agenti solo al Carducci, ogni giorno di pattuglia “in sosta”, ci sembrava un’assurdità, soprattutto perché è un parcheggio a pagamento, e che di soluzioni e destinazioni ve ne sono tante per affrontare anche il problema della sicurezza molto sentito dai cittadini, ci è stato risposto che erano “essenziali e indispensabili” (così come in altri luoghi della città). Non é un caso, però, che molti cittadini si fermavano a parlare con gli agenti per chiedere informazioni, forse per essere rassicurati visto che era uno dei pochi posti in cui si potevano trovare. Già questa situazione inusuale avrebbe dovuto far capire che le esigenze dei cittadini erano altre, necessità rimaste probabilmente inascoltate visto che poi si é scelto di trasferire le pattuglie altrove.

Addirittura, ora, questo servizio prima “fondamentale” cessa, invece, improvvisamente sia qui che al Miralfiore (al parco eliminata la pattuglia al mattino) perché si sono accorti che servono agenti per la stagione estiva (non era prevedibile in una città di mare?) e o…. soprattutto… Il problema sono, forse, le multe diminuite!!???

Sono sufficienti le poche assunzioni a tempo determinato per i mesi estivi di numero molto inferiore rispetto ad altri comuni costieri? Assolutamente no!

Torniamo alla carica con il Vigile di quartiere e con gli agenti a stretto contatto con i cittadini, e non solo per elevare sanzioni!

Si continua ad assumere poche unità a tempo determinato e a trasferire gli stabili!

Quando l’Unione dovrebbe fare la forza, ma la Polizia Municipale (di Pesaro) è sempre più debole, per noi è un problema. Ma forse solo per noi….

Federico Alessandrini e Francesca Remedi consiglieri comunali M5S Pesaro

Articolo “Il Corriere Adriatico”.