Nel quadro della situazione cittadina, abbiamo individuato alcune priorità per tornare a riposizionare la Cultura nella sua più propria collocazione di importanza, in particolare attraverso: l’istituzione di un tavolo di lavoro permanente sulle attività culturali che favorisca la visibilità sul territorio, in Italia e all’estero, delle iniziative individuali e collettive del territorio.

Censimento e rilevazione statistica di tutte le opere di pittura, scultura e scrittura di proprietà del Comune abbandonate in deposito, con la possibile opportunità progettistica di essere valorizzate ed esposte al pubblico.

Valorizzazione del Museo Oliveriano. Esame approfondito delle opere custodite, restauro particolareggiato con la possibile partecipazione economica di finanziatori anche fuori del territorio. Tutelare l’inestimabile patrimonio artistico affinché rimanga pubblico senza condizione.

Sostegno alle biblioteche comunali. Le biblioteche comunali, in particolare l’Oliveriana e la San Giovanni, hanno risentito negli ultimi anni di una riduzione di risorse che ha diminuito la qualità del servizio. La gestione delle biblioteche comunali deve rimanere pubblica, con l’impegno di reperire risorse che valorizzino strutture e servizi.

Allargamento dell’offerta e di eventi culturali dedicati ai giovani pesaresi, individuando spazi e manifestazioni a loro dedicati.