Sicurezza a Pesaro: si può dare di più!


Oggi la notizia degli ennesimi furti a Pesaro.

Non si salva più nessuno: esercenti, abitazioni.

E’ dal nostro insediamento in consiglio che denunciamo la mancanza di una politica seria per la sicurezza dei cittadini pesaresi.      Per tentare di contrastare la delinquenza TUTTO è utile, tranne gli annunci: le telecamere vanno fatte funzionare e controllate regolarmente, le pattuglie vanno messe per strada (abbiamo iniziato a inviare più vigili nell’Unione ma nel frattempo i vigili di quartiere?), i cittadini vanno incoraggiati ad aiutarsi e non a rinchiudersi.
Alla mozione sul problema sicurezza, sensibilizzazione e legittima difesa, presentata dall’altra opposizione, ecco il perché della nostra astensione: non condividiamo la legittimazione del principio della legittima difesa, ma allo stesso tempo siamo convinti che il problema “sicurezza” a Pesaro esista e che la nostra giunta debba passare ai fatti, coinvolgendo prima di tutto noi consiglieri nelle scelte operative.
Come mai la commissione preposta alla sicurezza negli ultimi mesi non si è mai riunita?
Perché aspettare sempre “il danno” prima di intervenire?